OMR Officine Meccaniche Rezzatesi

news

Motor Show 2017: OMR è pronta ad accendere i motori

Dal 2 al 10 dicembre 2017 il gruppo OMR, sarà presente al Motor Show di Bologna, l’importante salone dedicato al mondo dei motori. In esposizione per i visitatori alcuni prodotti d’eccellenza: un motore V12 in alluminio tra i più prestazionali oggi sul mercato; un telaio posteriore realizzato in fusione unica d’alluminio, senza saldature; il telaio completo della Ferrari 488 GTE di recente confermatasi campione del mondo costruttori nel campionato FIA WEC. Un’esposizione che mette in mostra l’elevata qualità e l’attenzione minuziosa rivolta alla realizzazione di componenti di nuova generazione, destinati ad incrementare ulteriormente le performance, alleggerendo il veicolo, riducendo consumi ed emissioni, per affrontare le future stringenti normative e la tanto discussa scommessa E-mobility. L’eccellenza italiana OMR regala ai propri visitatori di questo Motor Show “un pezzo della propria anima”, introducendoli in quello che sarà il futuro della produzione di componenti automobilistici. Sarà possibile scoprire l’anima OMR Automotive nel padiglione 22 presso lo stand A19: al centro dell’attenzione realtà produttiva e visione multimediale.

Marco Bonometti vince il premio "Le Fonti"

Marco Bonometti riceve il premio "Le Fonti" come imprenditore dell'anno 2017 nel campo automotive. Una grande soddisfazione, un riconoscimento che testimonia il lavoro di tutti i collaboratori del gruppo OMR, che permette di essere sempre più protagonisti accanto ai grandi sui mercati internazionali. Continua così un percorso di crescita, in grado di regalare sempre nuove soddisfazioni sul fronte dell'innovazione per la produzione di componenti automotive.

Marco Bonometti eletto presidente di Confindustria Lombardia

 

Marco Bonometti, è il nuovo presidente di Confindustria Lombardia.
Dopo l’elezione all'unanimità ringrazia per la fiducia il suo predecessore e tutti i colleghi del Consiglio di Presidenza.
Successore ad Alberto Ribolla, il presidente Bonometti guiderà l'associazione regionale per i prossimi quattro anni.

 

Nuovo stabilimento Mariani

Sono stati consegnati simbolicamente a Marco Bonometti, presidente del Gruppo Omr, gli spazi del nuovo stabilimento Mariani di Rovereto.

La visita alla nuova fabbrica, dentro la quale l’azienda produrrà componenti per il mercato automotive, tra cui alcuni pezzi delle nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio, riferisce Trentino Sviluppo, è stata l’occasione per fare il punto sullo stato di attuazione del progetto industriale, alla presenza, oltre che dello stesso Bonometti, di Luciano Manzini, presidente della Mariani spa, Alessandro Olivi, vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, e del presidente di Trentino Sviluppo, Flavio Tosi.

In base all’accordo siglato a fine 2015, che aveva consentito di trattenere la Mariani sul territorio, evitando uno spostamento a Brescia, Trentino Sviluppo ha infatti concluso i lavori di ristrutturazione del compendio ex Gallox, con quattro aziende locali impegnate per un anno nei lavori di recupero di oltre 20.000 metri quadrati di spazi dismessi. Nei prossimi giorni la Mariani inizierà a trasferire a Rovereto gli impianti tecnologici ad oggi installati in Val di Ledro che si andranno ad aggiungere ai nuovi sofisticati sistemi di produzione Industria 4.0 già acquistati e funzionanti, del valore di oltre 10 milioni di euro. L’inaugurazione dello stabilimento è prevista in autunno. L’avvio delle nuove linee impegnerà oltre 200 addetti.